Il Neonatal Network-SIN


La Società Italiana di Neonatologia ha tra i suoi scopi quello di promuovere ogni iniziativa che possa contribuire a migliorare l’assistenza neonatale.

Una delle componenti fondamentali per il raggiungimento di tale obiettivo è la conoscenza dell’esistente (centri di assistenza al neonato) cui va associata la valutazione epidemiologia intesa come disponibilità di dati relativi alle nascite, alle patologie e alla sopravvivenza in ambito neonatale.

Spesso i dati sui neonati italiani derivano dagli studi dell’ISTAT, ma il ritardo con cui vengono elaborati li rendono poco utili alle esigenze reali.

Alcune regioni hanno dei network dedicati ai neonati pretermine (EG minori di 32 settimane e/o PN minori di 1500 grammi) ed elaborano dei report area-based che possono essere molto utili alle valutazioni regionali, ma che poco impattano sulle istituzioni centrali e sulle aziende.

Da anni è attivo in Italia l’INN che, sempre dedicato ai pretermine, permette ad ogni singolo centro di potersi confrontare con dati di altri centri Italiani e con i dati del Vermont Oxford Network, mediante report center-based.

L’interesse suscitato recentemente verso la popolazione di neonati moderatamente pretermine o “late preterm” ha posto il problema della impossibilità di poter elaborare dati relativi a queste popolazioni di neonati. Solo alcuni centri in Italia dispongono di database locali che permettono di valutare i propri dati. Questo problema è venuto alla ribalta in modo molto rilevante sia al Congresso Nazionale di Firenze del 2013 sia in occasione del XX Congresso Nazionale di Roma svoltosi dal 9 all'11 Ottobre 2014, che ha avuto come tema “Il Late Preterm: più considerato se meglio conosciuto”.

La Società Italiana di Neonatologia (SIN) ha realizzato un Network nazionale che permetterà ad ogni centro neonatologico italiano di disporre di un database nel quale inserire i dati relativi alla popolazione di tutti i nati pretermine del proprio centro.



Informazione

Le informazioni saranno disponibile a breve

Attenzione